Mostra – SPICCIOLI DI CARTA. RARE TESTIMONIANZE DI UNA VICENDA MONETARIA TRA XIX E XX SECOLO – prorogata al 22 gennaio 2023

La prima mostra in Italia dedicata a questa tematica, ha lo scopo di far conoscere al pubblico attraverso gli esemplari presenti nella collezione di cartamoneta di Intesa Sanpaolo, quel fenomeno economico sviluppatosi in Italia subito dopo l'Unità d'Italia che va sotto il nome di circolazione fiduciaria abusiva.

Mostra temporanea
dal 15 settembre 2022 al 22 gennaio 2023    Casa Museo Ivan Bruschi

CM_Locandina_spiccioli_Carta_9-2022_PROROGA

Dal 16 settembre la Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi apre al pubblico l’esposizione intitolata “Spiccioli di carta. Rare testimonianze di una vicenda monetaria tra XIX e XX secolo”, la prima mostra in Italia dedicata a quel fenomeno economico sviluppatosi subito dopo l’Unità d’Italia che va sotto il nome di circolazione fiduciaria abusiva, a cura di Franca Maria Vanni.
La mostra espone una parte significativa della collezione di cartamoneta di proprietà di Intesa Sanpaolo conservata presso la Fondazione Ivan Bruschi, mai esposta prima e visibile fino al 22 gennaio 2023. In particolare a Casa Bruschi sono custoditi 9.739 esemplari della collezione di cartamoneta di Intesa Sanpaolo provenienti dall’area italiana, europea ed extraeuropea relativi ad un arco cronologico che va dalla seconda metà del XVIII secolo fino alla prima metà del XX. Di essa fanno parte 145 biglietti fiduciari italiani emessi da banche, società, comuni ed altri enti dell’Italia centro settentrionale. Assai nutrita anche la sezione di biglietti fiduciari stranieri, dei quali in questa occasione viene esposta una selezione dei pezzi più rappresentativi emessi da varie nazioni europee. Tra questi particolarmente numerosi i buoni tedeschi, austriaci e spagnoli.

La mostra sarà visibile con il normale ingresso al Museo, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le iniziative.