Stagione Internazionale di Concerti 2018

XIII EDIZIONE

IN PROGRAMMA
   Casa Museo Ivan Bruschi

Progr. Concertibruschi_08_b

Torna con la tredicesima edizione la Stagione Internazionale di Concerti al Museo Ivan Bruschi.

Nella splendida cornice del Palazzo davanti alla Pieve di Arezzo si susseguiranno alcuni dei migliori musicisti della musica mondiale, spesso in esclusiva assoluta per l’Italia. Il Festival, curato dal direttore artistico Roberto Pasquini, e che vede come sponsor unico UBI Banca, si segnala per l’originalità e la coerenza con cui negli anni ha sempre saputo coniugare una altissima qualità musicale con la promozione di giovani e giovanissimi talenti del panorama internazionale ma in stretto contatto anche con le migliori realtà italiane e del territorio aretino. Si parte il 23 Febbraio con il vincitore del Concorso Busoni 2017 (ma già vincitore di ben 6 Concorsi Internazionali), il ventenne pianista croato Ivan Krpan, un vero nuovo divo della tastiera, eccezionale interprete di Schumann e Chopin; il 16 Marzo arriva invece a Casa Bruschi uno dei più importanti musicisti al mondo, il flautista olandese Jacques Zoon, già primo flauto dei Berliner Philarmoniker e della Lucerne Festival Orchestra e flautista prediletto dal compianto direttore d’orchestra Claudio Abbado. In duo con il pianista Cameron Roberts suoneranno opere di Brahms e Strauss.

Il concerto di Pasqua del 29 Marzo sarà invece dedicato a quel passaggio epocale che vide il classicismo entrare in contatto con i nuovi impulsi romantici che stavano scuotendo l’Europa tra fine settecento e inizio ottocento; le musiche di Mozart, Krommer e Danzi vedranno protagonisti 4 musicisti aretini di grande spessore: il clarinettista Lorenzo Iosco (membro della Hong Kong Philarmonik Orchestra), l’oboista Nicola Patrussi (primo oboe della Orchestra Sinfonica di Sanremo), il giovanissimo allievo del Liceo musicale Danis Pagani (pluripremiato in vari Concorsi Nazionali) e il flautista e direttore d’Orchestra Maestro Roberto Pasquini alla testa della rinomata Etruria Chamber Orchestra.

Il 6 Aprile sarà invece la volta del pianista Filippo Gorini, e sarà un vero onore poter ascoltare un italiano che ha saputo vincere uno dei più importanti riconoscimenti internazionali quali il primo premio e il premio del pubblico al Concorso Beethoven di Bonn (città natale del genio tedesco). Oggetto della serata saranno ovviamente interamente brani del grande Ludwig.

Il 13 Aprile due giovanissime artiste aretine confermano che le eccellenze di livello assoluto provengono anche dal nostro territorio; infatti Giulia Pasquini al violino e Sofia Adinolfi al pianoforte hanno vinto il primo premio e il premio del pubblico al prestigioso Concorso Nazionale delle Arti indetto dal Ministero dell’Università e della Ricerca Italiano, sbaragliando la concorrenza di 50 gruppi cameristici provenienti da tutta Italia. In programma nella serata il musiche di Beethoven, Franck e Ravel.

Chiude il Festival il 20 Aprile il pianista Luigi Tanganelli, acclamato interprete e raffinatissimo camerista con un programma dal grande fascino con musiche di Beethoven, Chopin e Liszt.

PROGRAMMA

Venerdì  23 Febbraio

Ivan Krpan  pianoforte  1° premio al Concorso Internazionale “Ferruccio Busoni 2017”

Musiche di Schumann,  Chopin

Krpan 

 

Venerdì  16 Marzo

Jacques Zoon flauto,   già primo flauto presso i Berliner Philarmoniker, Royal Concertgebouw Orchestra e la Boston Symphony Orchestra, attuale primo flauto Lucerne Festival Orchestra

Cameron Roberts  pianoforte

Musiche di Brahms, Strauss

Zoon - Copia - Copia   Cameron - Copia

 

Giovedì 29  Marzo

Concerto di Pasqua, presso la Galleria Ivan Bruschi

Tra classico e romantico: il nuovo stile mitteleuropeo

Etruria Chamber Orchestra

Danis Pagani  pianoforte

Nicola Patrussi  oboe

Lorenzo Iosco  clarinetto e direzione musicale

Roberto Pasquini flauto e direzione musicale

Mozart Concerto KV 488 in la magg. per pianoforte e orchestra

Krommer Concertino per flauto e oboe in do magg. op. 65

Danzi Sinfonia Concertante per flauto e clarinetto in sib magg. op. 41

Patrussi - Copia - Copia Iosco - Copia 3 Maestro Roberto Pasquini - Copia

 

Venerdì  6 Aprile

Filippo Gorini  pianoforte

1° premio al Concorso Internazionale “Ludwig Van Beethoven” di Bonn (Germania)

Musiche di Beethoven

Gorini 

Venerdì  13 Aprile

Giulia Pasquini violino

Sofia Adinolfi pianoforte

Primo Premio Assoluto e Premio del Pubblico al  XII Concorso Nazionale delle Arti indetto dal MIUR

Musiche di Beethoven, Franck e Ravel

Duo Pasquini Adinolfi 

 

Venerdì  20 Aprile

Luigi Tanganelli  pianoforte

Laureato al Concorso Internazionale Schumann

Musiche di Beethoven, Chopin e Liszt

Tanganelli

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le iniziative della Fondazione.