LE BROCCIONIADI – tre imperdibili appuntamenti dal 21 novembre al 28 dicembre

Una rassegna di concerti di musica barocca e antica, suonati con strumenti originali d’epoca.

EVENTO IN CORSO
dal 21 novembre al 28 dicembre 2021    Casa Museo Ivan Bruschi

IMG-20211118-WA0004 (1)

In collaborazione con l’Accademia dei Broccioni di Arezzo, la Fondazione Ivan Bruschi propone per tutti gli appassionati una rassegna di concerti di musica barocca e antica, suonati con strumenti originali d’epoca, dal titolo: “La Sag(r)a Barocca, ovvero LE BROCCIONIADI”.
Il primo appuntamento è nella Sala degli Angeli di Casa Bruschi domenica 21 novembre alle ore 17,00, con l’esibizione dei due violinisti Paolo Cantamessa e Marta Lazzeri. “A due violini” sarà un’occasione per scoprire un raro e affascinante repertorio che spazia dal barocco italiano e tedesco di Tessarini e Telemann fino ai virtuosismi strumentali del francese Leclair.

Il programma delle “Broccioniadi” prosegue domenica 5 dicembre, sempre alle ore 17,00, con una ricognizione musicale sul concetto di “sonata da camera” abbinato alla forma della variazione. Il concerto dal titolo “Sonate Ostinate” presenterà e bellissime pagine strumentali di Vivaldi, Corelli e Merula, eseguite dall’Accademia Barocca di Arezzo, con Paolo Cantamessa (violino), Marta Lazzeri (violino), Nicolo degli Innocenti (violoncello) e Alessio Nocentini (clavicembalo).
A conclusione della stagione, martedì 28 dicembre alle ore 21,00, tornerà il tradizionale appuntamento post-natalizio con l’Accademia dei Broccioni al gran completo, arrivato ormai alla settima edizione. Il programma della serata, intitolata “Alò ‘un te girare, ovvero la vera storia di Orfeo ed Euridice”, presenta la rivisitazione, in aretino stretto, uno dei miti che non ha mai smesso di ispirare compositori, poeti e scrittori.

“Anche quest’anno, nonostante tutto, abbiamo deciso di ri-lanciare una nuova, piccola, avventura: una mini-stagione invernale di tre concerti che avvicini il pubblico aretino alla musica antica, grazie anche alla straordinaria ospitalità della Casa Museo Ivan Bruschi” – commentano Nicola Barbagli e Alessio Nocentini, direttori dell’Accademia dei Broccioni. – “L’intento è quello della divulgazione musicale e dell’intrattenimento, sempre mantenendo un altissimo livello artistico”.

“L’Accademia dei Broccioni” è per lo più composta da aretini, ex allievi del locale Liceo Musicale Francesco Petrarca e che nella loro carriera artistica hanno approfondito la prassi musicale barocca e in generale la performance su “strumenti d’epoca”.
I musicisti che partecipano alla stagione collaborano regolarmente con alcune delle orchestre più prestigiose di questo settore: Orchestra of Age of Enlightenment, Accademia Bizantina, Concerto Romano, The English Baroque Soloists, La Barocca, Mondo Antiquo e molte altre.

In base alle vigenti normative nazionali, l’accesso al Museo Bruschi è regolato da specifiche modalità di visita in sicurezza.

INGRESSO 12 EURO. Gratuito per minori di 6 anni

È consigliata la prenotazione contattando lo 0575354126 o scrivendo a info@fondazioneivanbruschi.it.

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le iniziative.